loading
From wood to wonders
      HASSLACHER NORICA TIMBER, from wood to wonders

      Storia

      From wood to wonders.

      1901 – Fondazione dell'azienda da parte di Jakob Hasslacher, bisnonno dell'attuale titolare Christoph Kulterer.

      1905–1914 – L'attività dello stabilimento di levigatura costruito nel 1901 viene ampliata con la pratica del commercio del legno; viene acquistata una proprietà fondiaria agricola e forestale che il pioniere Jakob Hasslacher sfrutta mediante vie di esbosco. Jakob Hasslacher rileva l'azienda del suocero con una piccola segheria.

      1916 – Fondazione e direzione del consorzio Norica, con funzione di organizzazione di vendita per più di 100 piccole segherie, sviluppo delle esportazioni verso l'Italia

      1919 – Fondazione dell'azienda Brüder Hasslacher & Co a Hermagor insieme al fratello Franz Hasslacher; acquisto del Grünburg della signoria dei Porcia con circa 1000 ettari di bosco

      1929–1932 – Acquisto di aree boschive dell'ex signoria dei Porcia nella valle della Drava e della Lesach con oltre 2600 ha di bosco

      1935–1938 – Liquidazione del consorzio Norica, la cui organizzazione di vendita viene rilevata dalle aziende Hasslacher; sviluppo di una moderna segheria a Sachsenburg

      1942 – Acquisto del cartonificio Leykam a Spittal e costruzione della centrale idroelettrica sul fiume Lieser

      1952 – Jakob Hasslacher rileva tutte le quote dell'azienda Brüder Hasslacher di Hermagor e cede l'attività al figlio, il Dott. Herbert Hasslacher.

      1958 – Jakob Hasslacher trasferisce le sue aziende nella valle della Drava al nipote, Ing. Herbert Kulterer.

      1961 – A partire da quest'anno, progressivo aumento delle capacità e sviluppo della segheria di Sachsenburg secondo il modello svedese

      1983 – Ampliamento della produzione della segheria con un'ulteriore automazione, seghe circolari per la rifilatura e costruzione della nuova pialleria

      1996 – Installazione della prima linea “Zerspaner”

      1998 – Incendio a Sachsenburg; ricostruzione e sviluppo con impianti Linck e Springer e acquisizione dell'azienda Gebrüder Feltrinelli Drauland. Gli stabilimenti si fondono nella società Hasslacher Drauland Holzindustrie GmbH.

      2000 – Fondazione dell'azienda HASSLACHER Fernwärme-Versorgung; le località di Sachsenburg e Möllbrücke vengono alimentate con teleriscaldamento.

      2001 – Esordio nella produzione del legno lamellare con la fondazione dell'azienda NORITEC GmbH a Stall im Mölltal. Dopo un incendio, nel 2006 viene costruito a Sachsenburg uno degli impianti di produzione di legno lamellare più moderni d'Europa.

      2004 – Esordio nella produzione di corrente elettrica da biomassa con la fondazione della società HASSLACHER Energie GmbH e la costruzione del primo impianto di cogenerazione a Sachsenburg

      2007 – L'Ing. Herbert Kulterer cede l'attività ai suoi figli. Christoph Kulterer si assume la maggioranza dell'impresa industriale, Stefan Kulterer la gestione forestale. Ampliamento della produzione di corrente elettrica con la costruzione del secondo impianto di cogenerazione a Sachsenburg

      2008 – Acquisto della segheria dell'azienda Kogler Holz a Liebenfels

      2009 – Acquisizione della Leitinger Holzindustrie con gli stabilimenti di Preding in Stiria e Malaya Vishera in Russia

      2011 – Acquisto dell'azienda Ökohaus di Stall im Mölltal e sviluppo della produzione di pannelli X-lam; inoltre viene rilevata la società Buchacher Holzleimbau GmbH di Hermagor.

      2014 – Ampliamento dello stabilimento di Malaya Vishera con pialleria, centrale termica e stabilimento di produzione pellet

      2015 – Messa in funzione degli impianti fotovoltaici di proprietà dell'azienda nelle sedi di Sachsenburg e Preding; acquisizione della maggioranza della società LIP Bohinj d.o.o.

      2015 – Ulteriori misure per l'ecologizzazione della produzione. Realizzazione di impianti fotovoltaici presso le diverse filiali con potenza di picco complessiva pari a 3,6 MW. Le quote di Lip Bohinj d.o.o. sono state portate dal 35% al 75%.

      2016 – Partecipazione a SWA Systembauteile GmbH con il 24% per la produzione di elementi di raccordo in legno/calcestruzzo. Acquisizione della maggioranza (75%) di HESS Timber a Kleinheubach (D) con l'obiettivo di innalzare a un livello superiore le moderne applicazioni architettoniche e ingegneristiche dell'edilizia in legno.

      2017 – Il Gruppo-RUBNER ha venduto le proprie società controllate Nordlam S.r.l. e l’Abbundzenturm Nordlam S.r.l. al Gruppo-HASSLACHER.

      2018 – Il Gruppo HASSLACHER rafforza il suo impegno nella vicina Slovenia e aumenta la sua quota nello stabilimento di pannelli per casseforme LIP Bohinj, d.o.o. dal 75 % al 100 %.