loading
From wood to wonders
      HASSLACHER NORICA TIMBER, from wood to wonders

      Ampliamento produttivo del Gruppo HASSLACHER

      Stabilimento di Stall im Mölltal

      In brevissimo tempo lo stabilimento di Stall im Mölltal in Carinzia è stato trasformato in un sito produttivo di elementi compositi legno-cemento per le moderne costruzioni in legno.

      I lavori di ampliamento hanno previsto la costruzione di uno stabilimento produttivo all’avanguardia per la produzione di elementi standard e pannelli speciali X-LAM, come ad esempio pannelli in legno per pareti e solai pronti per il montaggio.

      I lavori di scavo per la realizzazione dello stabilimento di circa 10.000 m² hanno avuto inizio nell` aprile 2019. Per le fondazioni e i lavori per la parte seminterrata sono stati impiegati 10.000 m³ di calcestruzzo fresco, mentre degli elementi in calcestruzzo prefabbricati sono stati impiegati per i 2.500 m² destinati ai locali per i servizi tecnici sotterranei come pure per i piloni della costruzione sopraelevata. Anche la costruzione in legno è ben visibile: 1.000 m³ di legno lamellare sono stati forniti dallo stabilimento HASSLACHER di Hermagor (Carinzia), mentre lo stabilimento di Magdeburgo (Sassonia-Anhalt) ha fornito  i 1.300 m³ di elementi in legno lamellare necessari per la costruzione del tetto.

      informazioni sul progetto
      Località: Stall im Mölltal
      Architetto/Progettista: Trecolore Architects
      Statica e costruzione della struttura: Ingenieurbüro Bruno Kalles
      Impresa costruttrice: NORITEC Holzindustrie GmbH
      Anno di costruzione: 2019/2020
      Prodotti utilizzati:

      Elementi speciali in legno lamellare, elementi per il tetto in legno lamellare    

      Grazie all’investimento per l’ampiamento produttivo presso lo stabilimento di Stall im Mölltal è aumentato il valore aggiunto interno all’azienda, conseguente ad un incremento del livello di prefabbricazione. La realizzazione dei 10.000 m² dello stabilimento produttivo ha richiesto lavori di scavo su circa 90.000 m², 10.000 m³ di calcestruzzo fresco come pure 1.000 m³ di pannelli speciali in legno lamellare e 1.300 m³ di elementi in legno lamellare per la costruzione del tetto. Questo investimento va a consolidare la leadership nel campo della produzione innovativa di pannelli X-LAM, crea nuovi posti di lavoro e offre nuove opportunità di apprendistato nella Carinzia settentrionale. 

      Il progetto è stato co-finanziato dal Fondo Europeo EFRE per lo sviluppo regionale.