loading
From wood to wonders
      HASSLACHER NORICA TIMBER, from wood to wonders

      Bivacco "Zoran Šimić"

      Sarajevo in Bosnia ed Erzegovina

      © Zlatan Kurto
      © Zlatan Kurto
      © Jadran Čilić
      © Jadran Čilić
      © Jadran Čilić
      © Zlatan Kurto

      Il bivacco "Zoran Šimić" si trova sul remoto monte Visočica in Bosnia ed Erzegovina. È il primo oggetto di questa tipologia sulla montagna, che solo recentemente è diventata più accessibile grazie allo sviluppo delle infrastrutture stradali locali. Il bivacco si trova ai margini del canyon di Rakitnica, che corre tra i monti Visočica e Bjelašnica. È uno dei pochi luoghi dove i sentieri escursionistici attraversano la valle e collegano due montagne. A questo punto si aprono impressionanti vedute del paesaggio, prevalentemente lungo l'asse nord-sud. Il progetto è stato concepito per offrire al visitatore una vista perfetta del meraviglioso paesaggio. L'interno è diviso in tre piattaforme, che sono anche pavimenti, letti o panche. Due piattaforme opposte sono orientate verso l'area d'ingresso, in modo che fino a nove visitatori possano sedersi uno di fronte all'altro. La forma esterna segue la disposizione delle piattaforme interne, riducendo al minimo l'impronta dell'oggetto e creando così il minor numero possibile di scavi sul terreno.
      Il bivacco è stato costruito con risorse molto limitate in condizioni difficili di alta montagna, ma con un enorme sforzo volontario e una collaborazione che sarebbe impossibile in un contesto puramente commerciale. L'aspetto più impegnativo della costruzione è stato il trasporto, e a questo scopo l'unità elicotteristica militare è stata incaricata di trasportare i materiali da costruzione sul sito. Il fatto che uno dei principali architetti sia un alpinista esperto ha giocato un ruolo cruciale nella progettazione del bivacco per migliorarne la qualità per i futuri utenti. Anche gli architetti di Filter Studio, insieme ai membri del locale club di alpinismo Željezničar, hanno contribuito alla sua costruzione effettiva sul sito, facendo di questo un vero e proprio progetto comunitario. Il Gruppo HASSLACHER ha fornito per questo progetto la pannellatura interna in abete rosso piallato. I 229 m² in qualità B conferiscono all'interno un aspetto rustico adeguato.

      Informazioni sul progetto
      Sito: Sarajevo in Bosnia ed Erzegovina
      Cliente: Gradiz d.o.o.
      Architetto: Kenan Vatrenjak / Filter Architecture
      Statica e progettazione: Kenan Vatrenjak, Nedim Mutevelić, Asmir Mutevelić, Ibrica Jašarević, Vedad Islambegović
      Committente: Mountaineering Club Željezničar, Sarajevo
      Anno di costruzione: 2019
      Prodotti utilizzati: 229 m² di perline di abete, profilo per pavimento 19x116, 229 m², qualità B-Sort.